• Clienti
    Clienti

    Ogni giorno... in ogni casa

NUOVO DEPOSITO CAUZIONALE, SI RISPARMIA CON LA DOMICILIAZIONE

In base alla delibera dell'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico (AEEGSI) n.86/2013/R/IDR, e alle disposizioni dell'Autorità di Ambito Territoriale Ottimale n.2 Marche Centro-Ancona (delibera AC n. 10 del 29/09/2014), sono cambiate le regole del deposito cauzionale.
Con la nuova normativa, tutti gli utenti sono tenuti a versare un deposito cauzionale pari a due mensilità dei consumi storici e lo stesso sarà fruttifero.

Il deposito cauzionale relativo alla tariffa "Domestico Residente" verrà aggiornato annualmente così da tener conto di un'eventuale diversa attribuzione di fascia di consumo. Precisiamo però che, secondo la delibera 86, il cliente passa ad un'altra fascia di consumo solo se, supera di +/-20% il range della fascia attribuita inizialmente o l'anno precedente.

 Non sono tenuti a versare il deposito cauzionale coloro che pagano o sceglieranno di pagare le bollette tramite domiciliazione bancaria o postale, ad eccezione dei clienti con consumi superiori a 500 m³ annui.

ATTENZIONE:

se non ha ancora domiciliato la bolletta, troverà stampato di fianco al bollettino o sul sito, il modulo per richiedere la domiciliazione bancaria o postale, da restituire compilato, tramite fax al numero 071/2893270 o all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Non è necessario consegnarlo agli sportelli Multiservizi.

Delibera 86-2013-R-IDR dell'Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI)

Delibera n. 10 del 29/09/2014 dell'Autorità di ambito Territoriale Ottimale n. 2 MArche Centro Ancona (AATO)

Tabella nuovi Depositi Cauzionali