• Comunicazione
    Comunicazione

    Ogni giorno... in ogni casa

Giovedì, 01 Settembre 2011 00:00

Congresso Eucaristico Nazionale 2011: l'impegno di Multiservizi

Impegnata da mesi nell'organizzazione del Congresso Eucaristico, Ancona è ora pronta ad offrire accoglienza e ospitalità alle migliaia di partecipanti che tra qualche giorno arriveranno in città. Alla complessa macchina organizzativa che ha messo a punto ogni dettaglio, ha dato il suo contributo Multiservizi, la Società che in città gestisce il servizio idrico e le reti del gas metano.

Tenendo conto del caldo che rimane intenso anche in questo scorcio di estate, il primo provvedimento è stato installare lungo il percorso eucaristico circa venti fontanelle di ghisa a disposizione di quanti vogliono bere e rinfrescarsi. Sono collocate provvisoriamente nei luoghi in cui si terranno i più importanti appuntamenti religiosi: il Duomo, il Porto, l'area Fincantieri, viale della Vittoria , il Passetto, piazza del Plebiscito. Sul sito del Congresso Eucaristico e su quello di Multiservizi, è disponibile una cartina con la dislocazione delle fontanelle che forniscono quella che abbiamo chiamato la "nostra buona acqua quotidiana".

Vista l'eccezionalità dell'evento e la straordinaria partecipazione di persone soprattutto nei giorni conclusivi, Multiservizi ha puntato a garantire la sicurezza dei servizi.   In collaborazione con la Protezione Civile della Regione Marche e Confservizi coordinate da un'apposita convenzione, ha rafforzato il Pronto Intervento acqua e gas, già funzionante 24 ore su 24, e organizzato un piano per la gestione di emergenze che si dovessero verificare in seguito di un guasto improvviso della rete idrica. In questo caso, anche per poche ore, si provvederà ad una fornitura provvisoria tramite autobotti e confezioni di acqua potabile. Infine, nei giorni di maggiore affluenza, sabato e domenica, Multiservizi garantirà un impegno ulteriore, grazie alla presenza di tecnico aziendale nella sede del Congresso che farà da referente e coordinatore di ogni intervento straordinario.

Ancona, 01 Settembre 2011