• Comunicazione
    Comunicazione

    Ogni giorno... in ogni casa

Lunedì, 12 Marzo 2012 23:00

Cupramontana

Resta in vigore l'ordinanza di divieto dell'uso di acqua del pubblico acquedotto fino a quando non rientreranno nei limiti i parametri microbiologici, attualmente non conformi. Il provvedimento è stato preso in via precauzionale, in quanto dalle analisi a cui l'acqua di rete viene sottoposta quotidianamente, è risultata la presenza di un microrganismo non compatibile con la potabilità.

Visto che non si sono mai registrati problemi sulla rete idrica comunale, si pensa che questa situazione sia da attribuire allo scioglimento della neve che ha provocato nella falda acquifera, una concentrazione di varie sostanze, tra cui alcune anomale.

Per quanto riguarda l'uso, fermo restando che occorre attenersi alle disposizioni delle Autorità Sanitarie, si consiglia di utilizzare, per usi alimentari, l'acqua in bottiglia, l'acqua dell'autobotte o quella distribuita nelle scuole, tenendo presente che, se bollita, l'acqua del rubinetto è utilizzabile.

Questa mattina sono già stati effettuati nuovi prelievi dal parte del Laboratorio analisi aziendale, i risultati si conosceranno entro domani. Occorre però attendere l'esito delle analisi da parte dell'Asur, prima di revocare l'ordinanza.

MULTISERVIZI  S.p.A.                                 Ancona, 13 marzo 2012