• Servizi
    Servizi

    Ogni giorno... in ogni casa

Depurazione

Gli impianti di depurazione delle acque reflue urbane sono costituiti da una serie di vasche e manufatti, ognuno con una propria specifica funzione, nei quali avviene la depurazione dei liquami di origine civile ed industriale. Il trattamento di depurazione avviene tramite una successione di più fasi che consentono di rimuovere gli inquinanti presenti rendendo le acque idonee ad essere scaricate nel mare, nei fiumi, nei fossi, ecc. Il cuore del processo è il reattore biologico ove si riproducono, in un ambiente artificiale, gli stessi processi biologici che avvengono in natura per la depurazione di acque inquinate da sostanze organiche biodegradabili. I fanghi attivi, responsabili del trattamento depurativo, sono presenti sotto forma di fiocchi tenuti in sospensione nel liquame da depurare attraverso l'insufflazione d'aria e la miscelazione meccanica. Essi vengono separati dalle acque depurate attraverso le vasche di sedimentazione.

Multiservizi gestisce attualmente 41 impianti di depurazione di acque reflue urbane. I depuratori principali sono quelli di Ancona, Falconara, Senigallia, Jesi, Fabriano, Camerano e Castelbellino, tutti di taglia superiore ai 10.000 abitanti equivalenti (AE). La maggior parte è dotata di trattamento secondario con rimozione biologica anche delle forme azotate. Ogni anno, attraverso gli impianti sono complessivamente depurati circa 42 milioni di mc di acque reflue di origine civile ed industriale.

In merito alla qualità dell'acqua depurata oltre il 99% dei parametri analizzati ogni anno dall'ARPAM risulta conforme agli standard di legge.

Dal 2002 il servizio depurazione è certificato ISO 9001:2000.

I depuratori di Jesi e Falconara hanno ottenuto nel 2006 l'Autorizzazione Integrata Ambientale. Dal 2008, presso tali siti, sono in funzione due impianti dedicati al pretrattamento dei rifiuti liquidi non pericolosi.

Il depuratore di Jesi e la fitodepurazione

Il depuratore di Jesi è un impianto da 60.000 Abitanti Equivalenti che depura ogni anno oltre 7 milioni di mc di acque inquinate e serve i comuni di Jesi, Monsano Polverigi e Agugliano.

A valle del depuratore è presente un impianto di fitodepurazione cioè un sistema naturale di depurazione basato principalmente sull’azione di piante che, in particolari ambienti acquatici, sviluppano processi fisici, chimici e biologici adatti a depurare le acque reflue.

Alla fine del processo circa 7 milioni di metri cubi d’acqua pulita ritornano ogni anno all’Esino arricchendone la portata e contribuendo all’equilibrio dell’ecosistema fluviale.

La fitodepurazione è strutturata in tre distinte sezioni di trattamento:
• uno stagno di sedimentazione;
• un sistema su quattro linee a flusso sommerso orizzontale, costituito da trincee riempite con materiale ad alta porosità (sabbia, ghiaia, ecc.) in cui si radicano le piante;
• un sistema a flusso superficiale costituito da due bacini poco profondi, alimentati in modo da ottenere un deflusso lento attorno alle piante emergenti e radicate galleggianti;
A valle della fitodepurazione è presente una stazione di disinfezione che si attiva solo in caso di necessità.